Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

mercoledì 11 giugno 2014

Recensione Piccole storie oscure di Tina Caramanico


Titolo: Piccole storie oscure
Autore: Tina Caramanico
 Editore: 0111 Edizioni
Data di Pubblicazione: ottobre 2013
ISBN: 8863076081 ISBN-13: 9788863076080
Pagine: 120 Genere: racconti noir
Formato: brossura, eBook (ePub, mobi)
Prezzo: cartaceo 13,70 euro/ eBook 4,99 euro
Anteprima con un assaggio dei racconti qui 0111edizioni
 Acquistabile in tutte le principali librerie, anche on line:
Amazon ibs libreriauniversitaria labandadelbook
Quarta di copertina:
Tra horror e noir, in queste piccole storie oscure (alcune del tutto inedite, altre reduci da premi letterari e contest sul web) conoscerete vittime decisamente pericolose, morti che parlano, mostri apparentemente innocui e feroci assassini che ci somigliano forse troppo.
Piccole storie oscure, è un libro fatto di tanti brevi racconti thriller che giocano con una realtà a volte dolorosa e attuale come omicidi, erotismo e giochi mortali.
Personaggi e storie diverse tra loro, suspence a livelli altissimi, analisi della psiche umana in 12 racconti da brivido che ti fanno rimanere con il fiato sospeso fino alla fine.

Come sempre uno stile impeccabile, un viaggio letterario narrativo ad alti livelli. Ho trovato tutti i racconti bellissimi intrisi di misteri, pericolo e fascino. 
Racconto mai noiosi. L'autrice già da subito ti fa entrare nell'ottica degli scritti catturando subito l'attenzione di chi li sta leggendo appagando la curiosità con notevole semplicità.
Ho apprezzato il tocco di fantasia mista alla realtà. Mi è piaciuto particolarmente la passionalità di alcuni racconti misti al macabro mai scontato e noioso.

Chi di voi vuole provare delle emozioni uniche, forti, contrastanti, consiglio questo libro perchè è veramente scritto bene e a chi piace il genere Horror, Noir, è ideale. Complimenti ancora una volta alla bravissima Tina Caramanico che per l'ennesima volta mi ha stupito.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...