Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

giovedì 12 giugno 2014

Presentazione Nella "Tela del Tempo"di Barbara Nalin e Tiziana Recchia

Un fantasy storico ambientato tra i luoghi più suggestivi di Malta , alla ricerca del segreto del potere dei Cavalieri Ospitalieri.
Scritto a quattro mani da Barbara Nalin, già autrice de "I guerrieri dell'Arcobaleno" (Cerchio della Luna Edizioni, 2000), con la consulenza della life coach Tiziana Recchia, "Nella Tela del Tempo" (Narcissus, 2014), si presenta come il classico fantasy, per l'ambientazione, il racconto di battaglie epiche, i paradossi temporali e gli enigmi da risolvere, ma ha come reale protagonista Malta, la sua storia e i suoi paesaggi.
Le vicende dei "Dalle Tele", famiglia tutta al femminile, al centro della storia, discendenti di uno dei Gran Maestri dei Cavalieri di Malta, si svolgono infatti tra i luoghi più suggestivi dell'Arcipelago maltese: la grotta di Calypso sull’isola di Gozo, il Ta' Kola, il forte Sant'Elmo; luoghi che sono stati ambientazione di alcuni degli avvenimenti tra i più importanti per la storia di Malta e che secondo molti custodiscono ancora oggi il segreto della longevità dell'Ordine dei Cavalieri Ospitalieri.
I fatti, sostengono le autrici, in particolare per quanto riguarda il celebre assedio turco del 1565, si attengono alla realtà, come anche alcuni dei personaggi, quali Mathurin Romegas, Fabrizio del Carretto e Jean de la Vallette.
"Il nostro desiderio era quello di far riflettere il lettore sull’importanza di vivere la nostra esistenza in coerenza con i propri valori, il problema era fare in modo che la spiegazione all’interno del romanzo non risultasse pesante e poco interessante. Ed è stato allora che abbiamo pensato a Malta e alla scala valoriale secondo cui era strutturato l'Ordine dei Cavalieri di Malta".
Nella "Tela del Tempo", quindi, è frutto di un grande studio svolto da Barbara Nalin, con il sostegno di Tiziana Recchia, che sono così riuscite nell'intento di fondere la storia ufficiale a quella che ancora oggi è ammantata di mistero. E chissà che non siano andate piuttosto vicino alla verità: "La leggenda narra che in un lontano passato i Cavalieri di Malta ebbero poteri tali per cui erano in grado di inventare, cambiare e modellare la realtà a loro piacimento (...) viaggio nel tempo o cos’altro?"

"Nella Tela del Tempo" 
Disponibile in formato epub, .mobi, pdf, su:
Sinossi

Un fantasy ambientato tra la Malta del 1565, durante l'assedio Turco, e quella del 2012.
Sui "Dalle Tele", famiglia tutta al femminile, discendenti di uno dei Gran Maestri dei Cavalieri di Malta, grava il peso di una verità, che se svelata potrebbe avere ripercussioni sulla storia dell'umanità: il segreto del viaggio nel tempo, custodito in un antico mulino di loro proprietà.
Il Ta' Kola, come lo chiamano sull'Isola, porta ancora i segni delle battaglie che videro protagonisti i Cavalieri di Malta. Guerre che misero a dura prova i loro valori e li costrinsero a celare lo strumento che li rendeva in grado di inventare, cambiare e modellare la realtà a loro piacimento.
Per riuscire a sciogliere l'intrigo che si cela dietro la scomparsa delle otto tele del mulino - tante quante i valori che guidano l'Ordine degli Ospitalieri - Velata Dalle Tele, sua figlia Eliza e le nipoti Sara e Melita, sanno costrette ad intraprendere un nuovo percorso di conoscenza, un viaggio tra passato e presente, alla scoperta appunto di quei valori e legami che credevano sopiti, ma che per fortuna, a volte riescono a restare incastrati nella tela dipanata dal tempo. "Nella Tela del Tempo" è, invece, il suo primo romanzo auto-pubblicato, quasi per sfida, con Narcissus di Simplisimus Book Farm

Biografia
Barbara Nalin, Laureata in Lingue e Letterature straniere, appassionata ed esperta di cromoterapia, ha già scritto e pubblicato i libri “Il colore nella casa” (Cerchio della Luna Edizioni, 2000), firmato in collaborazione con l'architetto Stefano Biot, e sempre per la stessa casa editrice, nel 2007, il suo vero romanzo d'esordio, “I Guerrieri dell’Arcobaleno e la Profezia di Vallecolore”, fantasy per ragazzi. 

Estratto
«E allora cosa mi dici di questo?» chiese Jo, lanciandole un giornale sotto il naso.
Melita lo prese, era il Lost Treasures, i loro più tenaci concorrenti. Quel titolo la fece sobbalzare: IL SEGRETO DEI CAVALIERI DI MALTA, COSA CUSTODISCE IL TA’KOLA DELL’ISOLA DI COMINO?
Cominciò a leggere. Nell’articolo si diceva che il Mulino apparteneva a Velata dalle Tele, che aveva una figlia, Eliza dalle Tele e due nipoti, Sara dalle Tele, medico chirurgo all’ospedale della Valletta di Malta e lei, Melita dalle Tele che lavorava come fotografa per Magic in Action.
Continuava: La leggenda narra che in un lontano passato i Cavalieri di Malta ebbero poteri tali per cui erano in grado di inventare, cambiare e modellare la realtà a loro piacimento. Ricchi e invincibili, il loro commercio era fiorente.
L’articolo si soffermava poi sulla descrizione del Mulino e delle sue otto tele, tavole che custodirebbero il segreto millenario: viaggio nel tempo o cos’altro?

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...