Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 20 aprile 2014

Recensione "Pidgin" di Prisca Turazzi

Pidgin 
Prisca Turazzi 
Prezzo Kindle: EUR 0,89
Sinossi
Castelmassa, una piccola cittadina della provincia di Rovigo. Lorenzo è tornato a casa dai genitori, appesantito dalla sensazione di aver perso la direzione. Gli studi, gli amici: niente lo stimola più. Finché un giorno passeggiando sull'argine del Po non incontra Gabriela, una ragazza misteriosa e infinitamente triste. Si avvicineranno e si feriranno, a ostacolarli ci sarà quell'incomprensione di fondo che Lorenzo non sa come superare.
Pidgin è un breve racconto che parla delle diversità delle persone.
Gabriella è una ragazza con molto problemi. Incontra Lorenzo per caso e per quest’ultimo è amore a prima vista. Il ragazzo però non sa che Gabri ha la sindrome di Asperger, una forma di autismo che la fa chiudere in se stessa.  Dopo diversi tentativi per avvicinarsi a lei, Lorenzo aiuta la ragazza ad aprirsi e a provare un sentimento verso di lui.

Diciamo che questo breve racconto è diverso dal genere che a me personalmente piace. Scritto bene, personaggi perfetti, ha delle piccole lacune su certe descrizioni, mi sarei aspettata un approfondimento sulla malattia, sul sentimento forte dei due ragazzi e sui rapporti di Lorenzo con padre che lo ha abbandonato. Nonostante questo mi è piaciuto l’ho trovato molto carino, veloce e diretto. 

Ho trovato interessante i vari passaggi della storia dei due protagonisti. Il ritmo è incalzante e secondo me potrebbe diventare un bellissimo romanzo su come si può amare chiunque anche la persona meno probabile del mondo, perché la diversità non uccide ma aiuta a crescere e ha capire che l’amore non ha confini. 
Come sempre bellissima cover di Violet Nightfall.
Consiglio questo breve racconto a chi crede nei buoni sentimenti.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...