Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

domenica 30 marzo 2014

Il Self Publishing può aiutare!

Ciao e buona domenica a tutti. Oggi vi parlo di due bellissimi casi editoriali. Due autori che con coraggio, hanno voluto autopubblicarsi  e hanno ottenuto il più grande riconoscimento che un autore Self Publishing può ottenere; il essere pubblicato da una casa editrice famosa...la  MONDADORI!
Con il successo ottenuto tramite Amazon, i due autori hanno riscosso un grande seguito con due Ebook con un genere totalmente diverso. Il primo è un chick lit romantico con tinte umoristiche, il secondo con un genere humors e spensierato.
Vi starete chiedendo di chi sto parlando.

La prima è Amabile Giusti.
Nata in Calabria ed è lì che vive ancor oggi, ha frequentato il liceo classico e si è laureata in Giurisprudenza. Fa l’avvocato ma non si sente avvocato. Scrivere è la sua vita vera, al di fuori degli schemi imposti dal linguaggio secco e avaro del diritto. Si addormenta la sera sognando di scrivere, si sveglia la mattina con lo stesso chiodo fisso in testa, non è escluso che perfino davanti a un giudice, mentre perora una causa, la sua mente divaghi pensando a come plasmare una storia o finire un capitolo. 
Bibliografia: 
Non c’è niente che fa male così (2009) 
Odissea: Oltre il varco incantato (2013) 
Cuore nero (2013) 
Trent’anni e li dimostro (2013)
L’orgoglio dei Richmond (2014) 

Con il suo Trent’anni e li dimostro, ha scalato le vette di molti store lasciando a bocca asciutta molti autori famosi internazionali. Con più di 170 recensioni positive, ha ottenuto, finalmente aggiungo, il giusto riconoscimento. Sono contenta che la Mondadori abbia visto in lei quello che noi fans vediamo ormai da anni, il vero talento. Tra pochi giorni sarà ritirato Ebook su Amazon per essere poi pubblicato in cartaceo,( con altre chicche, sorprese e molte altre novità) Settembre.
Potremmo cosi acquistarlo in tutte le librerie italiane.
Sinossi Carlotta ha quasi trent’anni, e si considera una sfigata cronica: è alta quanto un puffo, si è da poco licenziata da un lavoro sicuro ma noioso, ha una famiglia a dir poco folle e non riesce a trovare un fidanzato decente. Fino a quando, per guadagnare qualche soldo, decide di affittare una stanza della sua casa, e l’affascinante Luca irrompe nella sua esistenza tutto sommato placida. Non è decisamente un inquilino perfetto, Luca: è disordinato, fuma troppo, e ha il pessimo vizio di portarsi a casa le sue conquiste, una diversa ogni notte, facendo sentire Carlotta una vera schifezza. Perché, a dispetto di tutto, nonostante non sopporti l’idea di essersi innamorata del solito maschietto predatore che tratta le donne come fazzoletti di carta, lei ne è segretamente pazza. Ma non ha alcuna intenzione di farglielo capire né di farsi usare come un kleenex. In una girandola di eventi buffi, Carlotta dovrà destreggiarsi tra una madre crudele e un po’ sgualdrina, una sorella bellissima e più sgualdrina della madre, un padre timido che coltiva rose, una tribù di parenti bizzarri, un nuovo lavoro da meteorologa, e Luca che la tratta come un comodino di scarso pregio, riempiendole la casa di donnine allegre che rubano tutti i suoi elastici di Peppa Pig. Un romanzo spassoso, in cui anche i momenti malinconici sono raccontati con leggerezza, su una donna moderna, non giovanissima, non bellissima, ma piena di grinta, che cerca di trovare il proprio posto nel mondo.

Il secondo autore è Giorgio Ponte.
Giorgio è un ragazzo nato e cresciuto nel sud Italia che coltiva fin da piccolo la passione della scrittura. Le prova tutte: cambia città, si mette a frequentare corsi di editoria, contatta editori, agenti e altri scrittori, ma non trova mai nessuno che l’aiuti a realizzare il suo sogno. Poi un giorno “incontra” il self publishing, pubblica il suo ebook e in tre mesi scala le classifiche di uno dei più grandi store a livello mondiale: questo gli consente di essere presto notato da una altrettanto grossa casa editrice che decide di pubblicarlo.
Giorgio ha iniziato questa avventura nelle prime settimane di dicembre 2013 arrivando con successo a scalare le classifiche di Amazon con il suo Io sto con Marta. Tra pochi giorni il suo ebook sarà ritirato e sarà in seguito pubblicato il cartaceo con la Mondadori. 

Sinossi “Mi chiamo Marta Barbieri, sono siciliana, ho ventinove anni e posseggo un talento naturale per incasinarmi la vita”. Se potesse dire la verità, sarebbe così che Marta, una quasi-trentenne disoccupata di Palermo, si presenterebbe al colloquio con l’editore milanese da cui si aspetta di essere assunta. Ma si sa, ai colloqui di lavoro la verità non è un argomento da tenere in considerazione. Ai colloqui di lavoro e con i genitori. Mai. Per questo, dopo aver scoperto che la sua “grande occasione” è in realtà una bufala di dimensioni ciclopiche, Marta decide di non dire niente ai suoi e di cercarsi un lavoro qualsiasi, in attesa di una nuova “grande occasione”. Dopotutto a Milano tutti trovano lavoro. No? Da aspirante editor a correttrice di bozze, da cameriera in un pub gay a gelataia in una azienda di schiavisti del cono perfetto, Marta si ritrova, dopo sei mesi di bugie e situazioni paradossali, a precipitare in una serie di eventi catastrofici quanto esilaranti, da cui sembrerà impossibile tirarsi fuori. A meno di non chiedere aiuto ad un Santo speciale… Armata di tanta ironia, un gruppo di amici fedeli e un instancabile ottimismo Marta andrà alla conquista di una Milano che mai avete visto così colorata e divertente! Aperitivi, palestre, eventi culturali cui “non si può mancare” e fretta patologica sono solo alcune delle sfide metropolitane con le quali dovrà fare i conti. Se poi a tutto questo si aggiunge un bel bergamasco dal discutibile gusto estetico e con una inquietante passione per le infradito, il gioco è fatto! Marta e la sua storia tragicomica vi conquisteranno dalla prima all'ultima pagina. Perchè in fondo la vita può essere meravigliosa anche quando è incasinata. O no?

3 commenti:

Nicol Macchia ha detto...

Son contenta per Amabile Giusti, e' bravissima

Lidia ha detto...

Io li ho letti tutti e due tempo fa e sono contenta per entrambi. Poi si sa, io sono una fan di Amabile e per questo motivo sono felicissima per lei, se lo merita!!

daniela luna ha detto...

Brava Amabileeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!! Divertente anche Io sto con Marta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...