Giveaway

Le immagini dei teaser non sono nostre e non ci guadagnamo da esse. Tutti i diritti appartengono ai proprietari.

venerdì 28 febbraio 2014

Recensione "I Quattro Principi di Sàkomar - Il Regno dell'Acqua" di Cristina Cumbo

 I Quattro Principi di Sàkomar - Il Regno dell'Acqua 
Cristina Cumbo 
Editore: ilmiolibro.kataweb.it 
Pagine: 272 
Prezzo cartaceo: 16,00 euro
Ebook: 4,99 euro
 Libro: 

Siti: 

Christine, Fabio, Roby e Valenthine sono quattro fratelli molto legati fra loro. Durante l'estate, sono vittime di strani fenomeni paranormali che riguardano gli elementi. Una sera il tempo si ferma e un Elfo e una Fata li conducono in una dimensione parallela in cui i quattro sono addirittura Principi. Le sorprese non sono finite. Il quinto Principe, Alessandro, prigioniero del nemico, nasconde un segreto, così come Stephenyl, Elfo Portavoce del Regno dell'Acqua dove verrà inviata Christine. Sàkomar non è però solo una dimensione fantastica, ma è anche una terra piena di pericoli. I personaggi mitologici sono reali, la vita ha avuto una diversa evoluzione e la magia regna sovrana. Infine una guerra, nata da un amore proibito, percuote le viscere della terra senza alcuna pietà e il Cavaliere dal Cuore Nero è deciso a far soffrire ogni abitante con qualsiasi mezzo possibile. Il primo volume è scritto in prima persona da Christine che dovrà affrontare una situazione complessa all'interno del suo Regno dove convivono Ninfe dell'Acqua e dei Fiori, Elfi, Sirene e Tritoni, senza dimenticare Nessie. Eh sì, perchè il Lago di Lochness non è un semplice specchio d'acqua, ma un portale dimensionale. Una storia travolgente che conduce il lettore in luoghi lontani, in cui la magia è all'ordine del giorno, le melodie celtiche attraversano spazio e tempo e in cui anche una ragazza, timida e pasticciona, può ritrovarsi a combattere a ritmo di spade e a governare un Regno con coraggio e saggezza. E' un libro adatto a chi si sente ragazzo nel proprio cuore. 

I Quattro Principi di Sakomar è un bellissimo fantasy pieno di magia e di tensione. L’autrice all’esordio Cristina Cumbo, mi ha regalato con questo primo capitolo di una trilogia fantasy, una piacevole sensazione di benessere. Non so come spiegarvi ma questo è un genere che io adoro. Il fantasy puro e semplice, un racconto magico che ti porta in territori splendidi e ti fa sognare a occhi aperti.

Christine, Fabio, Roby e Valenthine i quattro fratelli, viaggiano tra Draghi, fate,elfi ,gnomi, folletti, ninfe e tanto altri personaggi fantastici in un regno oltre il confine dell’immaginazione.
I fratelli in questione, scoprono di avere dei poteri, dei doni che li porteranno a scontrarsi contro la tirannia del Cavaliere dal Cuore Nero per liberare gli abitati di quel mondo nascosto agli occhi di tutti ma non ha loro.

Nonostante ammetto, è molto da ragazzi sicuramente più giovani di me, mi è piaciuto per la semplicità.
Io sono una fan e non l’ho mai nascosto, di libri come Le Cronache di Narnia, Harry Potter, Il signore degli Anelli, quindi I Quattro Principi di Sakomar fa proprio a caso mio. Nonostante mi venga in mente questi libri, questo capitolo è originale, sì perché fonde tanti piccoli elementi in un unico libro.
In tutta questa fantasia non manca l’amore e i colpi di scena ci sono e sono ben ponderati.

La lettura è piacevole, scorrevole e già dalle prime battute, ti fa appassionare alle vicende e ai personaggi. La fantasia di sicuro non manca come il tener vivo l’interesse di chi legge. Resta di sicuro un libro per giovani però chi ama un bel racconto veloce, magico, per niente noioso, si tuffi in questa lettura perché ogni tanto è bello sognare e viaggiare tra creature tanto belle e tanto misteriose.
Aspettando il seguito…

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...